Orto a bassa manutenzione

Orto a bassa manutenzione

Realizzazione orti a bassa manutenzione  Tel: 3201728055

Un orto a bassa manutenzione si crea facilmente utilizzando la tecnica a

orto a quadretti

orto a quadretti

quadretti. Quando studiavo l’agraria nel lontano 1984 professori parlavano sempre di manutenzione dell’orto (e un lavoro duro), da quel momento ho iniziato a fare le ricerche per trovare un modo adatto per coltivare un orto a bassa manutenzione. Dopo tanti anni ho trovato la tecnica di Mel Bartholomew per coltivare un orto biologico a bassa manutenzione; la sua tecnica permette di avere un orto a bassa manutenzione sia in piccoli giardini ma anche sui terrazzi e balconi. Oggi, come giardiniere ho un punto forte: “Realizzazione orti a bassa manutenzione”. Non e difficile potete provare anche da soli, se non siete sicuri, ma il vostro desiderio e di avere un orto a bassa manutenzione in giardino sul terrazzo e anche sul balcone ci sono io pronto a creare per voi un orto adatto alle vostre esigenze. Per un orto a bassa manutenzione si devono seguire alcuni passi importanti:

  1. Trovare un’area facilmente accessibile creare un letto di coltivazione rialzato di dimensioni 120 cm x 120 cm.
  2. Creare tre facili vie di accesso.
  3. Realizzare o comprare contenitori con un’altezza di minimi venti centimetri.
  4. Riempire il contenitore con del terriccio.
  5. Realizzare una griglia con quadretti di trenta centimetri (la griglia deve avere le stese dimensioni del contenitore).
  6. Decide che piante si devono coltivare. Si semina o trapianta una sola pianta per ogni trenta centimetri.
  7. Dopo semina o trapianto s’innaffia.

Questi sono principali passi per realizzare un orto a bassa manutenzione, i contenitori per coltivazione hanno una lunga durata in tempo. E necessario comunque quando si sostituisce una pianta aggiungere una manata di terriccio o composta ben matura. La produttività di un orto di questo genere e cinque volte più alta in confronto a un orto classico.

Mi piace
Facebooktwittergoogle_pluslinkedin

Questa voce è stata pubblicata in Orti a bassa manutenzione e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.