Potatura

Potatura, generalità                                 

Giardiniere: tel: 3201728055

“Potatura e l’arte di modificare il modo naturale di vegetare degli alberi allo scopo  di ottenere il più alto reddito dalla coltivazione”. Morettini. Giacché modifica il modo

potatura olivo

potatura olivo

giardiniere, capitozzatura

giardiniere, capitozzatura

naturale di crescita e sviluppo della pianta si esegue utilizzando maniere molto dolci, asportando piccole parti dei rami. Una potatura ben fatta non deve cambiare molto la conformazione iniziale della pianta. Dopo che abbiamo potato, la pianta deve avere una chioma con forma simmetrica e ordinata. Una buona potatura di produzione deve essere eseguita in non più di dieci minuti a pianta, dove l’operatore deve lavorare dall’alto verso il basso. Potatura deve procedere con il seguente ordine: conformazione della chioma; equilibrio tra le branche primarie; numero e disposizione delle branche secondarie; eliminazione dei succhioni; equilibrio della vegetazione.  La potatura dell’olivo deve essere fatta per rinnovare i rami produttivi, eliminare il legno secco o danneggiato, favorire la penetrazione della luce e dell’aria, sostenere la crescita vegetativa e contenere le dimensioni dell’albero. Una potatura particolare e quella verde che ha come scopo fermare sviluppo di alcune parti della pianta e di favorire la maturazione dei frutti. Con questa potatura si eliminano i polloni, e succhioni.  La capitozzatura, è una tecnica di potatura che consiste nel taglio dei rami sopra il punto d’intersezione con il tronco o altro ramo principale, in modo che rimanga solo quest’ultimo. Con l’eliminazione della chioma, l’albero attiva le gemme latenti sottostanti, che determinano la crescita di nuovi germogli attorno al taglio. Particolarmente nelle piante ad alto fusto questo richiede un enorme sforzo produttivo, oltre a alterare la forma naturale dell’albero, creare futuri problemi alla stabilità della pianta con eventuali rischi di rotture. È pratica molto criticata perché dannosa agli alberi, anche quando praticata su piante ornamentali. Nell’olivo si ricorre alla capitozzatura in caso di gravi danni per gelate o carie.  La potatura si deve fare in particolar modo per ogni pianta cercando di mantenere la forma naturale della chioma eliminando rami secchi o danneggiati e asportando piccole parti per correggere ed equilibrare la chioma.