Potatura dell’olivo

Potatura dell’olivo

Giardiniere  offre servizi professionali per la potatura dell’olivo                                         Telefono: 3201728055

potatura dell'olivo

potatura dell’olivo

potatura

potatura

Per una buona potatura dell’olivo si deve sapere quali sono obiettivi, la tecnica, tipi di potatura, e che regole si devono rispettare. Il periodo migliore per la potatura dell’olivo e verso fine febbraio inizio marzo, si può potare anche contemporaneamente con la raccolta e durante tutto il periodo di riposo vegetativo solo se non si rischiano le gelate. Obiettivi una corretta potatura dell’olivo: rinnovare rami produttivi, eliminare il legno secco o danneggiato, favorire la penetrazione della luce e aria all’interno della chioma, contenere le dimensioni dell’albero, stimolare la crescita vegetativa, mantenere un coretto equilibrio tra legno e vegetazione. Una bona tecnica per la potatura dell’olivo deve essere semplice, deve equilibrare la chioma e correggere la forma della pianta, e non deve superare dieci quindici minuti per pianta, deve iniziare dall’alto verso il basso tagliando prima rami grossi e dopo di quelli piccoli.

Impresa di giardinaggio offre servizi per la potatura dell’olivo

Tipi di potatura dell’olivo sono: di allevamento, d’impianto, di riforma, di ringiovanimento e di fruttificazione. Poso dire qui che la potatura si deva adeguare all’età della pianta con tagli leggeri per le piante giovani e più decisi per le piante vecchi. Potatura di allevamento si deve fare dopo mesa a dimora, e utilizzata per oliveti dove si lavora meccanizzato. Potatura d’impianto si esegue primi ani dopo la mesa a dimora per dare la forma all’albero (cono, vaso, vaso polifonico, vaso cespugliato). Potatura di riforma si fa per cambiare la forma dell’albero per ottenere una maggiore fruttificazione. L’olivo si può anche ringiovanire, in questo caso si eseguono tagli decisi eliminando più di 40% della chioma dell’albero per stimolare l’emissione di nuovi rami produttivi. La potatura di fruttificazione a come scopo di stimolare sviluppo di rami che producono fiori e frutti. Regole importanti per la potatura dell’olivo: iniziare dall’alto verso il basso, eliminare legno secco e danneggiato, facilitare la penetrazione di luce e aria all’interno della chioma, non cambiare la conformazione della chioma, adattare tagli all’età degli alberi.  In pratica le regole devono aiutare a raggiungere gli obiettivi. Non sono un esperto, ma quando poto rispetto consigli sopraelencati e la potatura dell’olivo mi viene molto bene.